Musica e personalità: scrivere raccontando(si)

Il primo appuntamento del mese di giugno al gloTM Flagship Store di Milano, tenuto giovedì 10, è stato dedicato alla musica e alle infinite possibilità che questo mondo ci regala.  

I due ospiti d’eccezione sono stati Giuseppe Anastasi e Giovanni Caccamo, entrambi autori e cantautori ma con diverse peculiarità. Infatti, il primo ha scritto canzoni di grande successo, a cui anche artisti come Arisa, Malika Ayane, Emma Marrone e tanti altri ancora hanno prestato la voce. Il secondo, oltre che speaker radiofonico, è stato anche tutor in un famoso talent show musicale.

Abbiamo intrecciato temi come musica e personalità per arrivare a capire come fanno gli artisti a mescolare stili e strumenti musicali, senza rinunciare ad essere davvero se stessi e a mostrarsi in tutta la loro complessità e semplicità.

Scopriamo insieme cosa ci hanno raccontato due personalità di spicco del mondo del cantautorato italiano.

Note & voce & parole & more

Un vero e proprio strumento per mettersi a nudo, la stesura di un testo è uno dei modi che gli artisti hanno per esprimersi. Insieme ai nostri ospiti, ci siamo chiesti come nasce il testo di un brano e come sia possibile conciliare, nella scrittura, le regole metriche e il messaggio che l’autore vuole comunicare agli ascoltatori. Scrivere, infatti, è una tecnica che aiuta a tirar fuori e a mettere nero su bianco pensieri, riflessioni e complessità (ma anche semplicità) della persona. E allora, come si fa a farlo per altri?

Per questo motivo, abbiamo chiesto a Giuseppe Anastasi e a Giovanni Caccamo come cambia il loro approccio alla stesura di testi quando scrivono per altri artisti. I nostri ospiti hanno espresso punti di vista differenti sul tema, ma entrambi molto interessanti.

Scrivere è a prescindere una cosa molto affascinante, che rappresenta in primis la condivisione: questo è il pensiero di Giovanni Caccamo, che infatti, ha tenuto a precisare che i testi appartengono all’autore unicamente nel momento in cui vengono composti, dopodiché spiccano il volo e trovano la loro strada.

Giuseppe Anastasi, invece, quando scrive per altri artisti sostiene di avere un approccio un po’ diverso, che tende ad ispirarsi alle peculiarità interpretative della persona per far emergere quanto più possibile la loro personalità.

I due artisti, infine, si sono anche concentrati su quanto sia importante riuscire ad identificare il nostro posto nel mondo, così da essere disposti a faticare per raggiungere desideri ed obiettivi. Su questo tema, Giovanni e Giuseppe hanno anche risposto ad alcune delle curiosità degli utenti.

Giugno in musica: il prossimo appuntamento

Già curioso di scoprire cosa succederà nel prossimo appuntamento? Per questo mese il tema musica continuerà ad accompagnarci e la prossima volta lo affronteremo con la preziosa compagnia di Francesco Facchinetti e Nessun Artista in Particolare alias N.A.I.P.

Quindi, continua a seguirci sul canale Instagram di @glo_italia e non perdere il prossimo live giovedì 24 giugno alle 19!