ART&more by glo™, è partita l’asta di beneficenza per l’NFT

Pronti… via! L’asta è stata aperta, chi si aggiudicherà l’opera di cryptoart realizzata sul lungomare di Napoli?

L’NFT dell’opera a cui 9 street artist e 12 studenti dell’Accademia delle Belle Arti di Napoli hanno dato vita è stata messa in vendita per concludere il progetto ART&more by glo™ con un’attività di charity.

Più di 3000 m2 di pvc, che hanno colorato per dieci giorni il lungomare di Napoli, sono stati immortalati con delle riprese fatte tramite drone e trasformati in 24 opere digitali.

Il non fungible token, conosciuto meglio come NFT, è già disponibile su OpenSea, una piattaforma grazie alla quale è possibile comprare e vendere assets crypto. Tramite uno smart contract, il compratore acquisisce il diritto di proprietà dell’opera, che – essendo digitalmente firmata – diventa unica ed esclusiva.

ART&more sul lungomare di Napoli!

Un percorso artistico a cielo aperto in tutte le espressioni del colore. Via Caracciolo è stata pura magia per dieci giorni. Chi ha avuto la fortuna di ammirare questo spettacolo difficilmente lo dimenticherà, ma facciamo una breve overview per riportare alla mente cosa è successo nella zona antistante alla Rotonda Diaz dal 12 al 21 luglio 2021.

Per i primi quattro giorni, gli artisti hanno dipinto a cielo aperto, col mare ed il Vesuvio a fargli da sfondo, regalando la possibilità alle persone che passeggiavano sul lungomare di vederli all’opera, destando stupore, curiosità e meraviglia. Venerdì 16 luglio si è tenuta la conferenza stampa, durante la quale è stato svelato che il brand celato dietro l’evento fosse proprio glo™. Per i giorni successivi, dal venerdì fino alla fine dell’evento, è stata data l’opportunità ai passanti di camminare sull’opera stessa, immergendosi a pieno nell’arte.

Il beneficiario dell’asta: l’associazione NarteA

Una volta conclusa l’asta, il ricavato andrà devoluto interamente in beneficenza all’associazione culturale NarteA, che si pone come obiettivo quello di promuovere il patrimonio artistico e culturale della città di Napoli, insieme alla valorizzazione del territorio.

glo™ con quest’attività sposa Partenope dall’inizio alla fine. La scelta dell’associazione culturale NarteA è stata pensata proprio per incentivare le forme d’arte napoletane. Visite guidate e cene teatralizzate, ma anche itinerari musicali e teatrali: questi sono solamente alcuni dei progetti portati avanti da NarteA, che glo™ vuole premiare!

Per partecipare all’asta e acquistare l’NFT è necessario avere un portafoglio digitale (wallet) contenente euro convertiti in criptovalute e fare la propria offerta sul marketplace OpenSea.

Sarai tu l’unico proprietario delle opere d’arte protagoniste di ART&more by glo™?